IX edizione del Premio Azzurri d’Italia

Giovedì 11 novembre si è svolta a Villa Niscemi la “IX edizione del Premio Azzurri d’Italia”, hanno fra gli altri  ricevuto il premio alcuni tra i protagonisti di oggi e di ieri della pallavolo siciliana, gli ex giocatori Peppe Bua, Dario Miceli (alla memoria) e Patrizia Raimondi; il consigliere nazionale della FIPAV, Davide Angelo Anzalone, il presidente della Sigel Marsala, Massimo Alloro; l’arbitro benemerito Matteo Cipolla, Valentino Renda (alla memoria), l’allenatore dell’Ultragel Ard Palermo, Tommaso Pirrotta ed i giornalisti Nunzio Currenti e Giusy Bottone.

Il Premio intitolato all’ex velocista azzurro “Roberto Cecchinato”, è stato assegnato invece allo sprinter siracusano, Matteo Melluzzo, medaglia d’argento al Festival olimpico della gioventù europea lo scorso luglio a Baku (Azerbaigian). Tra i premiati anche il presidente della SSD Palermo, Dario Mirri, protagonista della rinascita del calcio nel capoluogo. Nel corso del pomeriggio sono stati consegnati riconoscimenti anche alla squadre che hanno vinto il Torneo di Pallavolo della Scuola Media Pecoraro, storico Istituto che ha fatto la storia del volley siciliano.

Alla premiazione sono intervenuti, tra gli altri, il presidente regionale della FIPAV, Giorgio Castronovo, il presidente provinciale, Roberto Mormino, Vittorio Di Simone, Giorgio Lo Canto, Fabio Rocca, Anna Calì ed Ario De Giovanni.

VIII Premio Azzurri d’Italia

Lunedì 17 Dicembre presso la Sala delle Carrozze di “Villa Niscemi” si é solta la VIII edizione del “Premio Azzurri d’Italia”.

Tra i relatori:

  • Guido Fiorito “Evoluzione dello sport da dopoguerra ad oggi”
  • Gaetano Sconzo  “I giganti dello sport: non solo campioni ma grandissimi organizzatori i figli di Vincenzo Florio”
  • Vittorio Di Simone  “Storie, manifestazioni e memorie di sport”
  • Giuseppe Bagnati  “L’informazione sino all’avvento delle Tv private”

Tra i premiati:

  • gli studenti della Scuola Media Renato Guttuso di Villagrazia di Carini e del Liceo Sportivo Majorana, di Palermo che hanno partecipato al concorso “Il campione della porta accanto”.
  • i premi a 9 famiglie storiche dello sport palermitano: Firicano (calcio, ndr), Casisa (calcio, ndr), Cuccia (atletica leggera e pallacanestro, ndr), Valguarnera (lotta, ndr), La Mantia (atletica, ndr), Cuti-Raimondi (pallavolo, ndr), Bari (tennis, ndr), Bertolino (pallavolo, calcio e ginnastica ndr) e Salvia (nuoto e pallacanestro)

 

Manifestazione in memoria del giudice Giovanni Falcone

Domenica 21 maggio si è svolta allo Stadio delle Palme “Vito Schifani”  la “Corsa per la Memoria”.

Nell’ambito del venticinquesimo anniversario della strage di Capaci, i membri della nostra Associazione sono stati invitati, dalla F.I.D.A.L. Nazionale e dal Presidente Nazionale degli “Azzurri d’Italia” Stefano Mei, come “testimonial” alla manifestazione in memoria del giudice Giovanni Falcone, della moglie Francesca Morvillo e della scorta barbaramente uccisi dalla mafia il 23 Maggio 1992.

Lo sport può rappresentare un deterrente potentissimo contro le deviazioni negative che i giovani possono subire durante la loro crescita e la nostra presenza può avvalorare questa tesi e renderla indubitabile!

WordPress theme: Kippis 1.15